Carta dei servizi

Visite domiciliari

L'assistenza domiciliare è assicurata quando l'assistito è effettivamente intrasportabile; in caso contrario,potrebbe essere richiesto il pagamento della prestazione erogata,previo rilascio di regolare fattura. Le richieste delle visite domiciliari, devono pervenire entro le 10.00 del mattino e sarano eseguite in giornata; la visite dopo le 10.00 saranno espletate entro le 12.00 del giorno seguente.

Prestazioni gratuite

  • Visite mediche generali in studio e a domicilio per i pazienti non trasportabili
  • Prescrizione farmaci
  • Richieste di visite specialistiche, indagini di laboratoro e strumentali
  • Certificati di asenza dal lavoro per malattia; certificati di attività sportiva non agonistica per attività parascolare e per i giochi della gioventù, su richiesta scritta o su modulo apposito in originale dell'utorità scolastica
  • Prescrizione cure termali
  • Prestazioni di particolare impegno professionale (medicazioni, vaccinazione antitetanica,etc.)

Prestazioni a pagamento - Le tariffe applicate sono affisse in ambulatorio

  • Certificato di idoneità sportiva non agonistica o di buona salute
  • Certificato ad uso assicurativo
  • Certificato anamnestico per la patente di guida
  • Certificato anamnestico per il porto d'armi
  • Certificato per la richesta di invalidità
  • Certificato di infortunio sul lavoro (inail)
  • Certificato di esonero o di idoneità alle esercitazioni d educazione fisica
  • Certificato di invio in soggiorni climatici e colonie
  • Prestazioni non comprese nell'elenco delle prestazioni gratuite dell'acn in vigore

Si sottolinea che il medico di famiglia è giuridicamente responsabile della propria prescrizione e non è assolutamente tenuto a trascrivere farmaci e/o prestazioni diagnostiche proposte da altri colleghi, soprattutto se privati e se non condivide il percorso diagnostico terapeutico; anche le richieste sprovviste di quesito o sospetto diagnostico possono essere respinte.

Inoltre il medico è direttamente responsabile della applicazione delle note aifa (normativa di legge sulla concedibilità dei farmaci); pertanto ha definitivo ed insindacabile potere decisionale sui farmaci che prescrive.

Certificazione di malattia telematica

Dopo la visita in ambulatorio o a domicilio, solo se effettivamente intrasportabile, provvede all'invio telematico della certificazione inps, che attribisce un numero di protocollo al certificato, che viene comunicato al paziente che provvederà a fornirlo al datore di lavoro (quest'ultimo potrà reperire la relativa certificazione sul sito inps); solo su specifica richesta del lavoratore, il medico stampa copia del certificato (copia per il lavoratore).

Share by: